esercizi per togliere pancia uomo

Esercizi per togliere la pancia per uomo

L’estate è giunta puntuale, portando con sé i dubbi e le perplessità di tante persone: riuscirò a superare la prova costume?

La domanda fatidica che ognuno di noi si fa di questi tempi. Diventa quasi un’ossessione ad un certo punto dover modellare il proprio fisico per far piacere agli altri, più che a se stessi.

La pancia piatta come raggiungimento di uno scopo.

Sfoderare il fisico perfetto al mare è una prerogativa soprattutto femminile, ma ultimamente gli uomini hanno assunto una tendenza vanitosa quasi quanto le donne, se non di più. Per questo motivo c’è chi le prova tutte pur di perdere la pancia fatta durante l’anno.

C’è chi prova, per esempio, a cambiare radicalmente stile di vita attraverso un’attività fisica quotidiana intensa e maggiore, ma non tutti hanno questa predisposizione a portare avanti questi buoni propositi.

Perdere peso richiede una certa propensione al sacrificio e alla dedizione e non necessariamente bisogna fare i muscoli addominali per sentirsi perfetti, ma a volte basta anche un piccolo sforzo e già ci si ritiene soddisfatti del lavoro fatto.

Bruciare il grasso in eccesso e far leva sul grasso addominale lo si può mettere in atto attraverso vari modi. Ci riconduciamo soprattutto alla sfera maschile, più che a quella femminile.

Come bruciare i grassi: esercizi per uomo

Per bruciare i grassi in eccesso non necessariamente bisogna fare ricorso alla chirurgia estetica, come fanno tanti uomini e tante donne. Quelli magari sono casi estremi che necessiterebbero di approfondimento ulteriore.

L’uomo, per perdere la pancia o assottigliarla in qualche modo, deve innanzitutto compiere esercizi a corpo libero.

Ci deve essere un’azione mirata soprattutto al girovita, la parte del corpo più soggetta a ingrossamenti nel momento in cui si prende peso. E la si rende tonica attraverso esercizi addominali che vi faranno acquisire una certa muscolatura, ma non eccessiva. Esercizio aerobico altrettanto utile per smaltire i grassi.

Il primo passo per togliere la cosiddetta pancetta è certamente la totale rivisitazione delle proprie abitudini alimentari. Al di là di qualsiasi esercizio fisico, se non c’è volontà da questo punto di vista non si va da nessuna parte.

Ognuno, poi, ha il proprio metabolismo di riferimento, ma è meglio rivolgersi ad un buon dietologo per questo, se proprio non si riesce a gestirsi in autonomia.

Gli esercizi aerobici possono comprendere la zumba, il nuoto, una semplice corsetta o sport di squadra come calcetto, basket, pallanuoto e quant’altro. Da compiersi almeno 3 volte a settimana per vedere i primi risultati.

Tra gli esercizi consigliati, il crunch incrociato, che consiste nel porre le proprie braccia e gambe come se si volesse formare una X per toccare poi le punte dei piedi. Operazione da ripetere una 30ina di volte per almeno 10 secondi. Questo perché gli addominali vengono sollecitati di più attraverso questa pratica e, di conseguenza, si rinforzano.

La palla fitness è un altro strumento da sfruttare da questo punto di vista, mettendosi in ginocchio e inclinando leggermente il busto e le braccia tramite le mani sulla sfera. Sollevando i piedi, allunghiamo il busto e spingiamo la palla in avanti fino a quando non avremo un’estensione completa per far sì che gli addominali si scolpiscano in maniera avanzata. Posizione da mantenere per circa 5 secondi affinché si veda qualche risultato.

Le flessioni alla sbarra sono un classico. Ci si appende e si tengono le gambe unite per poi sollevarle. Meglio fare in questo senso una serie da almeno 10 operazioni per un lasso di tempo compreso entro i 5 secondi ciascuno.

Questo se si vuole mettere in atto un allenamento in maniera del tutto indipendente, ma per stare più tranquilli si può ricorrere tranquillamente ad un personal trainer che ne saprà più di tutti. Sempre meglio, in ogni caso, alternare esercizi ad alta intensità con momenti di passività e riposo per non affaticarvi troppo e rischiare, magari, anche qualche infortunio se non si è troppo abituati allo sforzo fisico.

Sono questi e altri gli unici metodi possibili per l’uomo al fine di togliere completamente o quasi la pancia. Non ce ne sono altri. Mangiare bene e fare allenamenti costruttivi: non si prescinde da questa migliore ricetta.

Ne gioverà il benessere psicofisico di ognuno di noi, soprattutto in virtù di un’estate in cui rilassarsi completamente dopo un anno di fatica e dopo le ultime vicissitudini quotidiane, evidentemente. In particolar modo l’allenamento è fondamentale per salutare i grassi in eccesso.

La pancia piatta da formare non sarà più un problema. Basta seguire i suggerimenti giusti e tutto diverrà più semplice, anche più bello, a tratti.