17444 Smartwatch

Smartwatch e sportwatch: differenze e caratteristiche

Il monitoraggio delle attività di fitness che si svolgono nel corso della giornata può essere garantito sia da uno smartwatch che da un fitness tracker, o sportwatch. Entrambe le tipologie di dispositivo, infatti, consentono non solo di restare connessi, ma anche di tenere traccia dei progressi compiuti. Va detto, in ogni caso, che si tratta di device diversi, con funzionalità specifiche che vale la pena di conoscere. Nel dettaglio, i fitness tracker si concentrano soprattutto sul monitoraggio delle attività e della salute, piuttosto che sulle notifiche smart. Non a caso, si caratterizzano per schermi di dimensioni contenute che non sempre garantiscono una lettura agevole e neppure favoriscono la risposta ai messaggi.

Gli smartwatch

Ci sono smartwatch ideali per coloro che seguono le mode con la massima attenzione e al tempo stesso nutrono il desiderio di tenersi in forma: chi, insomma, vuole soprattutto un orologio interessante, con funzioni smart e magari anche per il fitness. Nella guida dei migliori smartwach del 2022 è possibile scoprire alcuni dei modelli più interessanti, fra i quali ci sono proposte ideali per chi è solito cimentarsi nel fitness con regolarità e ha bisogno, di conseguenza, di un gran numero di sensori per tracciare gli esercizi specialistici. Va detto, poi, che il mercato mette a disposizione anche device che si collocano a metà strada fra gli sportwatch e gli smartwatch, con funzionalità all’avanguardia per la salute e un dettagliato monitoraggio sportivo.

Che cosa scegliere

Un orologio sportivo non sempre è la migliore delle soluzioni possibili: dipende tutto dallo stile di vita che si segue e dalle abitudini quotidiane. Ci sono, per esempio, degli orologi da corsa che si caratterizzano per un design in gomma di dimensioni importanti e abbastanza ingombrante: ecco perché non appaiono ideali per essere indossati sempre. Certo, si potrebbe prendere in considerazione l’ipotesi di comprare un cinturino. Un orologio sportivo si lascia preferire quando si è alla ricerca di un dispositivo da indossare quando ci si allena. Gli smartwatch, invece, sono migliori per chi desidera un device wereable da utilizzare sul posto di lavoro. Insomma, ci sono proposte per tutti i gusti.

Le funzionalità specifiche

Gli smartwatch includono nella propria dotazione dei sensori cardiaci e altre funzionalità che consentono il monitoraggio del fitness, ma sono soprattutto gli sportwatch ad assicurare delle misurazioni molto precise. Essi, infatti, sono progettati e realizzati in maniera specifica per assecondare le esigenze di chi si allena. Si può usufruire, pertanto, di una precisione GPS ottimale, di misurazioni complete per le statistiche sul fitness e di un rilevamento molto accurato del percorso. Gli orologi sportivi rappresentano il prodotto perfetto se si pensa che il monitoraggio del fitness sia la principale esigenza da soddisfare. Certo, è utile tener presente che gli sportwatch essendo massimizzati dal punto di vista della funzionalità garantiscono scarsa flessibilità per i cinturini e per i quadranti. Nel caso degli smartwatch, invece, le possibilità di scelta sono molto più numerose, anche in termini di personalizzazione. Ci sono smartwatch con cinturini standard o comunque dotati di adattatori che permettono di usare cinturini standard, il che non è previsto, invece, negli orologi sportivi.

Le applicazioni

Le applicazioni costituiscono senza dubbio uno degli aspetti da valutare in previsione dell’acquisto di un dispositivo come quelli di cui abbiamo parlato fino a questo momento. Gli smartwatch in linea di massima rappresentano la scelta da privilegiare se si è alla ricerca di notifiche, giochi e app per la produttività. Come è evidente, nella decisione relativa all’acquisto di uno smartwatch o di uno sportwatch non si tratta tanto di capire se uno è superiore all’altro, ma solo qual è il più adatto per le necessità individuali e per lo stile di vita che si segue. E poi, ovviamente, nulla vieta di comprare sia uno smartwatch che uno sportwatch, sempre che il budget che si ha a disposizione lo consenta, per poi passare di volta in volta da uno all’altro a seconda delle esigenze. Un fitness tracker consente di restare sempre connesso ed è un valido alleato per chi vuole mantenersi in forma, anche se si presenta come un dispositivo meno sofisticato rispetto a uno smartwatch, che consente anche di mandare messaggi di posta elettronica direttamente dal polso.

Condividi con noi!

Articoli simili