come eliminare lo stomaco pronunciato

Come eliminare lo stomaco pronunciato

Un sintomo molto comune nell’uomo è senza dubbio lo stomaco pronunciato, soprattutto quando la pancia si gonfia dopo i pasti, dando luogo a reflussi poco piacevoli e a intense fitte, per esempio.

Un disturbo sicuramente assillante e di cui non si sa mai come liberarsene ufficialmente.

Uno stomaco che presenta eccesivo gonfiore è sinonimo di problematiche da risolvere: conviene provvedere alla ricerca di soluzioni quanto prima, visto che con il tempo diventa un sempre più una difficoltà fisica fastidiosa e talvolta anche profondamente dolorosa.

Le cause di questo disturbo possono essere varie: dallo stress alle patologie collegate, fino ad arrivare anche alla menopausa.

Meglio scoprire tutto quello che c’è da sapere su come eliminare lo stomaco pronunciato in via definitiva, gonfio e che procura sofferenza.

Cosa significa avere lo stomaco pronunciato: sintomi e cause

Può succedere di presentare sintomatologie quali lo stomaco gonfio. Si tratta di una forte sensazione di tensione della parte superiore dell’addome, dove fisicamente si può notare un palese gonfiore.

Qui la pesantezza si fa sentire prepotentemente, provocando spesso dolore. Solitamente è un disturbo legato ai problemi digestivi, come ad esempio una lenta digestione.

A volte, in realtà, è connesso anche all’eccessivo consumo di bevande alcoliche o gassate, a meno che non si abbiano allergie o intolleranze alimentari, in quanto anch’esse potrebbero rappresentarne delle cause valide.

Il diabete, in aggiunta, può essere uno dei motivi.

È bene, però, non dimenticarsi di fattori psicologici, che influiscono sul proprio benessere fisico: stress e ansia sono tra i primi.

Per le donne è anche possibile che le ragioni possano essere trovate nel ciclo mestruale o nella menopausa. Talvolta è una conseguenza di uno stomaco troppo dilatato.

Ad eccezione di patologie particolari o gravi, quella che riguarda il gonfiore dello stomaco dovrebbe essere risolvibile senza alcun problema.

Prima delle medicine, però, esistono diverse tattiche per favorire la digestione e diminuire le sue conseguenze, tra cui una pancia decisamente prominente. Se riconosci di soffrire di questo malessere, allora scopri come eliminare lo stomaco pronunciato.

Togliersi di mezzo il gonfiore dello stomaco: cosa mangiare

Vi sono diversi metodi e consigli da seguire su come eliminare lo stomaco pronunciato e tutti i suoi sintomi.

Il primo è indubbiamente quello di abbandonare gli alcolici. Sono fonte certa di gonfiore. Anche le bibite gassate sono da cestinare per un bel po’ di tempo.

Attenzione a come si compone un piatto: mai associare differenti tipologie di proteine, come carne e uova. I pasti devono essere ben equilibrati, dove vi si possono trovare elementi importanti come vitamine, sali minerali e appunto proteine, ma non in eccessiva quantità.

Prima di iniziare a mangiare, sarebbe bene consumare una piccola porzione di verdura cruda, per esempio insalata, finocchio, carote e carciofi. Questi alimenti altamente salutari, permettono all’apparato digestivo di funzionare in modo efficace, senza soffrire di blocchi o di lentezza.

Bisogna evitare anche il consumo di pietanze fritte o troppo salate. Se si continuerà a mangiarle, lo stomaco di certo non ringrazierà e il gonfiore sarà l’unica cosa che si sentirà, soprattutto nella pancia.

Sarebbe ancora meglio, in realtà, orientarsi verso una metodologia di cottura più leggera: quella al vapore. Esattamente come nella cucina orientale.

La cottura al vapore è probabilmente la maniera più sana e genuina per cuocere il cibo. Anche il condimento è importante: erbe aromatiche, olio extravergine di oliva e aceto di mele, sono le basi per un’ottima digestione.

Addirittura le spezie e in particolar modo la cannella, aiuterebbero nell’eliminazione dei gas. Stessa funzione ha il coriandolo: aggiungerlo ai pasti significa diminuzione del gas e, di conseguenza, del gonfiore dello stomaco.

Per non parlare di frutti come l’ananas e la papaia: profondamente benefici, combattono i gonfiori, anche quelli più sostenuti e dolorosi. In commercio esistono vari integratori alimentari che contengono la bromelina e la papaina: perfetti per salutare per sempre i problemi riguardanti lo stomaco e per diminuire il male.

Che comportamenti tenere durante i pasti per ovviare allo stomaco pronunciato

Non è sempre e solo questione di alimentazione, bensì anche di comportamento.

Infatti, mentre si sta gustando il proprio pasto, ci sarebbero diverse azioni da fare per evitare che lo stomaco si gonfi come un palloncino.

La prima di tutte è sicuramente la lentezza: si consiglia di mangiare lentamente, masticando piano e senza fretta.

Un altro suggerimento sarebbe quello di parlare il meno possibile, così da non far entrare una quantità d’aria eccessiva la quale potrebbe rallentare notevolmente il processo digestivo.

In tutto ciò non ci si deve dimenticare di bere molta acqua, se possibile non gassata. Così facendo la pancia prominente sarà solo un brutto ricordo.

Combattere lo stomaco pronunciato: in pochi step lo si può fare

Lo stomaco pronunciato, nonché dilatato, può essere finalmente combattuto con gli alimenti, ancor prima di ricorrere all’assunzione di medicinali.

Il connubio tra alimentazione corretta (con i cibi sopra consigliati) e i comportamenti adeguati tramite cui nutrirsi, apporterebbero un grande senso di benessere di cui non si potrà più fare a meno. Addio gonfiore, dolore e pancia prominente: benvenuta salute.

Condividi con noi!

Articoli simili