carne di struzzo australiano
Alimentazione

Struzzo australiano: caratteristiche e proprietà nutrizionali

Conosciuto anche con il nome di emu, lo struzzo australiano è l’uccello veloce più grande esistente al mondo. Benché possa vantare dimensioni notevoli, in realtà è decisamente più piccolo rispetto allo struzzo africano: il peso oscilla da un minimo di 35 a un massimo di 55 chili, mentre per quel che riguarda l’altezza si può arrivare fino a un massimo di 1 metro e 80. In Australia ci sono tre tipologie di emu: rothschildi, novaehollandiae e woodwardi. Gli struzzi australiani vivono fuori dalla costa della Tasmania e si caratterizzano per uno stile di vita sedentario. Nelle aree occidentali sono diffuse le migrazioni stagionali, dirette a sud in inverno e a nord in estate. Gli habitat privilegiati sono rappresentati dalla savana e da biotopi seccati, ma anche dalle periferie dei deserti.

Come sono fatti gli struzzi australiani

Gli struzzi australiani hanno tutti lo stesso colore, senza differenze fra i generi sessuali. Sul corpo denso spicca la testa di piccole dimensioni, con un collo molto lungo, un becco di colore rosa che si conclude con una punta piegata e occhi rotondi di grandi dimensioni. Gli emu sono privi di denti, e di conseguenza non sono in grado di masticare il cibo. Non volano, dato che le loro ali non sono del tutto sviluppate: esse possono arrivare fino a una lunghezza di 25 centimetri. Molto più sviluppate sono le zampe, così forti da essere in grado di fratturare le ossa di una persona.

Lo stile di vita dello struzzo australiano

Gli emu in genere si alimentano con insetti come le formiche e le cavallette, ma anche con le lucertole e altri piccoli animali. Inoltre, mangiano frutti, semi e rizomi. Evitano l’erba secca, alla quale preferiscono il grano coltivato. I maschi si occupano di costruire i nidi con erba e rami, mentre le femmine depongono uova il cui peso in media oscilla tra gli 800 e i 900 grammi. La stagione degli accoppiamenti va da dicembre a gennaio: in queste settimane i maschi risultano pericolosi.

Carne di struzzo australiano: le caratteristiche nutrizionali

Per chi fosse interessato a consumare la carne di struzzo australiano, può essere utile conoscere le sue caratteristiche nutrizionali. 100 grammi di carne cruda contengono 3.7 mg di ferro, 6 mg di calcio, 0.9 g di lipidi, 76 g di acqua, 21 g di proteine e 7.5 mg di vitamina C, per un apporto di circa 92 calorie. Le proprietà della carne garantiscono effetti benefici, perché le sue proprietà sono paragonabili a quelle del cavallo. La carne di struzzo non è ancora molto nota, ma viene apprezzata sia perché è poco grassa, sia per il notevole apporto di proteine che garantisce.

Chi dovrebbe mangiare la carne di struzzo

Anche in un regime alimentare caratterizzato da un introito ridotto di calorie è consentita la presenza di carne di struzzo. Questo ingrediente è raccomandato, in particolare, agli adolescenti, alle donne che allattano e alle donne in stato di gravidanza, che possono soffrire di carenze di ferro. Chi ha problemi di cuore può consumare senza problemi la carne di struzzo, che ha poco sodio e non contiene molto colesterolo. Sono presenti, invece, gli omega 3, acidi grassi essenziali che contribuiscono a contrastare l’ipertensione.

Come comprare la carne di struzzo su Internet

Per acquistare la carne di struzzo online si può fare riferimento al sito carnedistruzzo.it, che mette a disposizione i prodotti ottenuti da un allevamento avviato nel cuore del Trentino quasi 20 anni fa. Qui gli animali possono beneficiare di condizioni ideali, perché i raggi del sole illuminano l’allevamento da mattina a sera anche nei mesi invernali, garantendo agli struzzi – che prediligono l’irraggiamento solare – il massimo del benessere.

Condividi con noi!