benefici del vogatore
Fitness

Benefici del vogatore

Il vogatore (o remoergometro) è uno degli attrezzi più usati, sia in palestra sia come attrezzo home fitness, con il quale è possibile compiere gli stessi movimenti che si eseguono quando si rema. 

Si tratta di uno degli attrezzi considerati tra i più completi, in quanto agisce su tutta la muscolatura. I benefici del vogatore sono molteplici, a partire dal fatto che il movimento di vogata non interessa solo la parte superiore del corpo, ma lo sollecita in modo completo. 

Il suo utilizzo favorisce il tono muscolare, la circolazione, la capacità polmonare, aiuta a combattere dolori muscolari e articolari e brucia i grassi, contribuendo così alla perdita di peso.

Per chi è interessato ad acquistare un buon attrezzo da poter utilizzare in casa, è utile sapere che in commercio vi sono molti modelli, da quelli più professionali a quelli adatti anche a chi vi si avvicina per la prima volta.

I diversi modelli di vogatore differiscono soprattutto dal tipo di trazione, che può essere: scandinava o latina (consente di riprodurre in modo fedele la vogata ed è più adatta a chi conosce bene il movimento di remata) e a trazione centrale (il movimento è fluido e più semplice ed è più adatta a chi è alle prime armi).

A cosa serve il vogatore

Il vogatore è utile per tutti coloro che sono interessati a coinvolgere in un’attività fisica tutto il corpo. 

Al contrario di altri attrezzi fitness che agiscono su determinate parti del corpo oppure hanno funzioni specifiche, il vogatore è considerato un attrezzo “completo” perché simula i movimenti tipici della vogata. 

Se l’uso che se ne fa è costante, benefici del vogatore si avvertono infatti in tempi brevi sul tono muscolare di tutto il corpo e i risultati consistono soprattutto in una migliore forma fisica, in un allentamento della tensione, in un miglioramento della funzionalità cardiocircolatoria e polmonare, in un consumo di calorie.

Il suo utilizzo è piuttosto semplice e poco faticoso, cosa peraltro favorevole anche a chi non è esperto, non è più giovanissimo o in sovrappeso. Il consiglio, per poter ottenere tutti i benefici del vogatore, è quello di operare un allenamento graduale.

Se lo si vuole utilizzare per integrare una dieta equilibrata con lo scopo di perdere peso, il vogatore ideale è quello dotato di un buon numero di livelli di resistenza ed equipaggiato con un computer di bordo con annesso contacalorie: in questo modo sarà possibile tener traccia di ogni progresso e monitorare in tempo reale i risultati dei propri allenamenti.

Muscoli interessati dal vogatore

Tra i benefici del vogatore quelli che sicuramente sono più evidenti sono quelli che riguardano la muscolatura. 

Utilizzando il vogatore, infatti, si fanno lavorare gran parte dei muscoli, in quanto il complesso della vogata considera sia movimenti che interessano la parte superiore del corpo, sia movimenti che ne coinvolgono la parte inferiore.

Nello specifico, i muscoli interessati dal vogatore sono:

  • i dorsali;
  • delle braccia e delle spalle;
  • delle gambe; 
  • dell’addome;
  • i glutei.
  • Un attrezzo, quindi, completo, utilizzabile sia da uomini sia da donne, che aiuta in modo efficace a mantenere o riacquistare il tono muscolare e a tonificare tutto il corpo per mantenersi in salute e in forma fisica.

Vogatore in palestra

Il vogatore è un attrezzo che non manca mai nelle migliori palestre, in quanto, al contrario di altre attrezzature specifiche che contribuiscono a lavorare su muscoli o parti del corpo ben precise, esso contribuisce alla salute e alla forma fisica di tutto il corpo. 

L’esercizio fisico che si può svolgere in palestra con il vogatore agisce sia sul tono e il potenziamento della massa muscolare, sulla circolazione, sulla resistenza fisica e sulla riduzione del peso. 

Da non dimenticare che, tra tutti gli attrezzi che possono essere presenti in una palestra, il vogatore è quello che forse maggiormente contribuisce a scaricare lo stress e quindi a consentire un maggior rilassamento e benessere psico-fisico.

Perché si possano ottenere i migliori benefici del vogatore, è necessario che, almeno inizialmente, gli esercizi siano calibrati sulla persona stessa, in modo soprattutto da non sovraffaticare la schiena. È consigliato iniziare da un esercizio meno faticoso a un esercizio più intenso.

Chi si avvicina a questo attrezzo deve essere ben seguito nell’esecuzione corretta della serie di movimenti da fare. In effetti si tratta dello stesso movimento di quando si fa canottaggio, ma, per evitare che si verifichino sovraffaticamenti e possibili danni, esso deve essere svolto in modo corretto, seguendo poche ma importanti regole.

Controindicazioni del vogatore

I benefici del vogatore sono molteplici, ma così come quando si utilizza un qualsiasi altro attrezzo fitness, è importante tener conto di regole per il suo corretto utilizzo.

In realtà non esistono vere e proprie controindicazioni del vogatore, quanto piuttosto è importante usarlo correttamente.

Innanzitutto è sempre importante fare un buon allenamento preliminare per scaldare i muscoli e prepararli al lavoro successivo.

Altro accorgimento importante, non fare un unico movimento, ma seguire la sequenza tipica della vogata del canottaggio.

Da considerare che se la schiena viene sovraffaticata o tenuta sempre rigida, si possono accusare dolori.

Importante anche che la resistenza del vogatore sia impostata in modo consono alla propria preparazione atletica o al proprio fisico, in modo da evitare strappi muscolari.

Condividi con noi!

Similar Posts